“L’ascolto filo conduttore della mia amministrazione”, Pizza nei quartieri rilancia il ruolo del sindaco

“L’ascolto filo conduttore della mia amministrazione”, Pizza nei quartieri rilancia il ruolo del sindaco

17 giugno 2018

“Le mie proposte per i quartieri di Avellino con l’idea di allargare la città, che si sta sempre più ripiegando sul suo centro: è su questo che oggi mi sono confrontato con le tante persone che ho incontrato in alcuni rioni della città, da San Tommaso a Rione Mazzini e Quattrograna”, lo dichiara Nello Pizza, candidato sindaco di Avellino impegnato nel turno di ballottaggio in programma per il prossimo 24 giugno.

“Incontri che continueranno anche nei prossimi giorni in questi ed in altri luoghi di Avellino – continua il candidato sindaco del centrosinistra – come fatto anche nella prima parte della campagna elettorale. E sono sempre più convinto che l’ascolto rappresenti la chiave di volta per comprendere pienamente le esigenze dei cittadini. Trovo quartieri vivi persone desiderose di raccontare le proprie esperienze e di tornare ad avere fiducia nell’amministrazione”

“Per molte di queste realtà – rilancia Pizza – esiste una programmazione importante con una dotazione finanziaria molto significativa. Per portare avanti questi progetti è necessaria un’amministrazione comunale solida e non sperimentazioni precarie”.

Il candidato prosegue la sua campagna elettorale nel segno dell’ascolto che sarà “il filo conduttore della mia esperienza amministrativa. Se sarò eletto, periodicamente sarò nei quartieri e nei rioni di Avellino, perché è giusto che il sindaco sia presente e possa toccare con mano le problematiche dei cittadini. Le dimensioni di Avellino sono troppo esigue perché ci possa essere una divisione tra centro e periferie: il mio obiettivo è che questi quartieri possano finalmente riconnettersi con la città, diventandone parte integrante”.

Anche per domani, agenda fitta di appuntamenti per il candidato sindaco con un doppio incontro alle ore 11.00 presso la Cisl Irpinia-Sannio per affrontare insieme ai vertici provinciali alcune delle questioni di maggiore attualità che riguardano sviluppo, occupazione, infrastrutture e servizi; mentre alle ore 17.00, presso l’Hotel de la Ville, sarà il turno dei sindaci dei Comuni confinanti con Avellino sulla programmazione strategica e l’Area Vasta del Comune capoluogo.

L’obiettivo è quello di cogliere l’opportunità delle elezioni amministrative in città per restituire nuova centralità alla città di Avellino.