L’artista irpino Giovanni Moschella espone a Forlì

16 marzo 2010

Dal 26 al 28 marzo 2010 l’artista atripaldese Giovanni Moschella espone alla VIII edizione della mostra di pittura presso Forlì. Giovanni Moschella ha frequentato diverse associazioni culturali collaborando con i maestri irpini Alfonso Grassi e Giuseppe Antonello Leone. L’itinerario creativo di Moschella trova le sue radici espressive in una vasta esperienza esistenziale, che ha sempre privilegiato i valori più autentici, armonizzandoli in un’attività dai molteplici risvolti culturali e umani. L’amore per la sua terra emerge con perentorietà nelle sue opere pittoriche (come in “Libero” selezionata e pubblicata dalla rivista Mondadori) e con esso l’attenzione ai sentimenti che nutrono l’animo in una visione spirituale, che verifica tanto il rapporto con la natura quanto quello con l’umanità.
Moschella traccia con lucida capacità introspettiva il suo itinerario di vita dando rilievo ai luoghi della sua infanzia e della sua amata Irpinia, alle sue memorie, ma anche alla sua serena visione delle cose con dei tratti distintivi di una spiritualità, che ha sempre cercato il coinvolgimento della realtà circostante nella pienezza delle sue varie effusioni. A gennaio gli è stato conferito l’attestato di merito artistico al I° Premio Internazionale di pittura, scultura e grafica città di New York.
Così scrive di Moschella la professoressa Anna Francesca Biondolillo: “La sicurezza nelle linee e la maestria della composizione, traducono un mondo interiore ricco di pathos sentimentale che ne rende valido il talento artistico”.