L’artista irpina Lidia Di Paola strega la Campania con la sua meravigliosa voce

L’artista irpina Lidia Di Paola strega la Campania con la sua meravigliosa voce

13 novembre 2019

Splendida ragazza, voce fuori dal comune, di una dolcezza infinita: stiamo parlando di Lidia Di Paola, 31enne cantante originaria di Guardia Lombardi, in provincia di Avellino.

La sua più grande passione, che condivide con il fratello maggiore, è la musica, soprattutto degli anni ’70-‘80 e la prima esibizione di fronte al pubblico arriva ad appena 15 anni, quando in occasione della festa di chiusura delle scuole medie del paese gli affidano il testo de “L’emozione non ha voce”, bellissimo ed emozionante brano di Adriano Celentano che, con il tempo, diventerà uno dei pezzi migliori e più richiesti del suo repertorio, riuscendo ad ottenere fin da subito un buon riscontro.

Dall’età di 25 anni calca frequentemente i palchi di importanti eventi in Campania e non solo sia da solista, proponendo cover di brani che spaziano da Celentano a Lucio Battisti, passando per Francesco Renga e tanti altri artisti anche di origine straniera, sia in compagnia di alcuni gruppi folk con i quali anima sovente le serate di rinomate feste paesane, proponendo invece canzoni popolari in dialetto.

Con un’inesauribile energia e una voce capace di trasmettere indescrivibili emozioni, arrivando nel corso di alcune interpretazioni a toccare profondamente l’animo umano, Lidia guadagna sempre più consensi ed applausi a scena aperta in campo musicale tanto che, negli ultimi anni, non sono state poche le chiamate da parte di organizzatori di eventi che l’hanno portata ad esibirsi anche al di fuori dei confini dell’Irpinia e, ancor più in generale, di quelli campani.

A testimonianza del grande successo riscosso dalla ragazza, la sua grande amicizia con la famosissima band anni’70 de “I Cugini di Campagna”, suoi artisti preferiti fin da quando era bambina, di cui è divenuta “spalla” per l’apertura dei loro spettacoli e con cui ha avuto anche occasione di duettare sulle note delle loro canzoni più conosciute.

In una di queste occasioni il gruppo ha voluto omaggiare Lidia con una bellissima sorpresa: nel dicembre dello scorso anno infatti, nel corso di una serata all’interno di un locale, tutti i componenti hanno voluto farle dono di una targa speciale attestante la stima, la considerazione e l’affetto nei suoi confronti, gesto che naturalmente ha emozionato particolarmente la giovane che ne ha fatto un caro ricordo da custodire gelosamente nel proprio cuore. Un legame molto forte quello tra l’artista avellinese e il complesso romano che viene rinsaldato ogniqualvolta che Ivano Michetti e compagni si trovano in tournée nelle sue vicinanze.

Persona sincera, solare, sensibile e sempre con il sorriso sul volto, anche per queste sue qualità Lidia è molto ben voluta e rispettata da chiunque abbia la fortuna di incrociare il suo cammino.

Una ragazza umile e riservata, lo dimostra il fatto che non ha grilli per la testa nonostante la notorietà crescente.
Come ogni giovane artista ha le sue idee, i suoi sogni ed ambizioni, ma la sua più grande soddisfazione è sempre stata quella di riuscire a rendere felici e divertire tutti coloro che credono in lei, nonché la platea che ha la possibilità ed il piacere di assistere alle sue esibizioni.

Attualmente Lidia è impegnata in un progetto con una folk band chiamata “Folk in Progress”, formatasi nell’Aprile di quest’anno grazie ad un’intuizione del fantastico musicista Antonio Della Vecchia con la quale partecipa a sagre, feste ed eventi vari inducendo sempre un gran numero di persone a fermarsi ad ascoltarla per poi lanciarsi in sfrenate danze su canzoni popolari.

Non è assolutamente raro però, come già detto, poterla ascoltare anche da solista e non solo sul palco: infatti, soprattutto in Estate, le sue esibizioni sono molto richieste ed è spesso chiamata ad esibirsi nei ricevimenti, che siano matrimoni, comunioni, battesimi o cresime, dove può dare libero sfogo alla sua voce con la tanto amata musica leggera, la sua preferita, lasciando così nei cuori e nelle menti degli sposi e degli invitati un ricordo indelebile di un giorno speciale per tutti loro.

Il talento è cristallino e qualcuno pare essersi già accorto delle sue enormi potenzialità, ma non diciamo altro per il momento.

Ciò che posso assicurare è che non solo chi vi scrive, ma tutti coloro che le vogliono bene e che sono a conoscenza di questo potenziale, non vedono l’ora di vederlo espresso su palcoscenici sui quali, al di là di ogni ragionevole dubbio, questa artista ormai completa non avrebbe alcun tipo di problema a misurarsi.