Lanusei, emergenza attacco. Provocazioni ai tifosi dell’Avellino: paga il dg Asoni

Lanusei, emergenza attacco. Provocazioni ai tifosi dell’Avellino: paga il dg Asoni

6 maggio 2019

di Claudio De Vito – Lanusei decimato in attacco contro l’Avellino nella partita più importante della stagione. Il giudice sportivo mette nei guai Aldo Gardini che dovrà fare a meno Alessio Chiumarulo, sostituto di Gabriele Bernardotto infortunato. Se quest’ultimo non dovesse recuperare, Gardini – al rientro in panchina dopo la squalifica – si ritroverebbe praticamente senza attaccanti.

Inibito invece fino al 13 maggio il direttore generale Alessandro Asoni “per avere, al termine della gara, assunto un atteggiamento provocatorio nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria creando una situazione di tensione”. In realtà i tifosi in questione erano quelli dell’Avellino accorsi a Rocca Priora per tifare Lupa Roma.

Il giudice sportivo ha sanzionato anche il club biancoverde e il Latina con un’ammenda di 300 euro a testa per lancio di petardi verso il terreno di gioco.