L’Adc di Bisaccia scrive una lettera aperta a Caldoro

20 marzo 2010

“Onorevole Caldoro, è con il massimo entusiasmo che noi dell’Adc di Bisaccia le scriviamo questa lettera aperta per comunicarle la grande voglia di cambiamento e la viva speranza di un futuro migliore che la sua figura incarna“. Con queste parole principia la missiva indirizzata al candidato governatore regionale per il centrodestra, firmata da Pasqualino Frascione, coordinatore della locale sezione Adc e membro del direttivo provinciale, Claudio Morano, assessore Adc al Comune di Bisaccia, e Francesco Imperiale, coordinatore locale dei giovani Adc. Nelle righe del documento si legge della voglia di cambiamento auspicata attraverso Caldoro, passando da temi come quello dei rifiuti, degli sprechi e della ripartizione delle risorse, fino alla questione del napolicentrismo, della sanità e dei servizi primari. “Questa nostra lettera è un inno alla speranza di poter avere un futuro migliore nella nostra terra – sottolineano – ed un domani più vivibile per i nostri figli. Questo potrà accadere solo attraverso il cambiamento e la vittoria elettorale del centrodestra. Andiamo avanti insieme e con forza nel segno della discontinuità – concludono – mossi dall’orgoglio di essere campani e dalla volontà di crescere insieme”.