La vertenza Sam si trasferisce in Prefettura: 30 lavoratori in bilico

La vertenza Sam si trasferisce in Prefettura: 30 lavoratori in bilico

30 maggio 2018

Si trasferisce in Prefettura la protesta dei lavoratori della Sam di Nusco. In presidio da lunedì scorso, operai e sindacato sono pronti al primo confronto con l’azienda. Sui complessivi 62 lavoratori impiegati nel salumificio, sono 30 gli esuberi quantificati dall’azienda.

Fino ad oggi l’azienda sembrava intenzionata a stoppare ogni tentativo di confronto. L’avvio del tavolo in prefettura rappresenta sicuramente un’apertura importante. “E’ arrivato finalmente il momento del confronto. Come sindacato – precisa Luciano Valle della Flai Cgil – chiediamo la salvaguardia degli attuali livelli occupazionali. Non è accettabile un piano esuberi del 50 per cento”.

Allo sciopero hanno aderito quasi tutti i lavoratori. In fabbrica sono rimasti meno di dieci unità che stanno comunque garantendo l’ordinaria amministrazione.