La vertenza ex Irisbus torna a Roma. Si annuncia il nuovo socio?

La vertenza ex Irisbus torna a Roma. Si annuncia il nuovo socio?

14 giugno 2019

La vertenza ex Irisbus torna a Roma. Il ministero dello Sviluppo Economico ha convocato le Regioni Campania e Emilia Romagna, i vertici di Industria Italiana Autobus, Invitalia e le segretarie nazionali di Fiom, Fiom, Uilm e Ugl per il prossimo 18 luglio alle 15.

In quella sede dovrebbe farsi finalmente chiarezza sul nuovo socio pronto ad investire sull’asse Flumeri-Bologna. E’ il pezzo che manca per completare il complesso mosaico che dovrebbe avviare il piano di rilancio.

Invitalia ha indicato il 29 luglio come data ultima per trovare un accordo sul nuovo imprenditore, in mancanza del quale potrebbe decidere di ritirare il finanziamento. La convocazione arrivata da Roma sembra ora aprire nuovo prospettive per lo stabilimento di Flumeri.

In fibrillazione i lavoratori. Tra pochi giorni si celebrerà l’ottavo anniversario da quando l’ex Irisbus ha chiuso i battenti. Da allora gli operai hanno sostanzialmente vissuto di promesse e cassa integrazione.