La Verde si autosospende, cosa succede in Comune?

10 giugno 2014

Ufficialmente nella nota protocollata in Comune c’è scritto “non potrò essere presso il palazzo comunale a svolgere le funzioni di vicesindaco e assessore per sopraggiunti e indifferibili impegni personali”. Da Stefano La Verde un primo segnale di disagio all’interno della maggioranza comunale oppure c’è dell’altro, effettivamente di strettamente personale? Mistero sulla questione. Da Palazzo di Città nessun comunicato. Dallo stesso vice sindaco nessuna nota ufficiale a corredo. Intanto fino al 30 giugno il Comune di Avellino non avrà un vicesindaco e neanche il delegato ai servizi sociali. L’autosospensione è a tempo. Ma che motivo c’era tenere tutto nascosto?