La Terminio Cervialto agli Internazionali di Tennis a Roma

14 maggio 2008

Anche gli appassionati di sport scoprono l’Irpinia grazie alla Comunità Montana Terminio Cervialto. L’ente guidato da Nicola Di Iorio ha infatti partecipato con un proprio stand agli Internazionali di Tennis in corso a Roma dal 3 al 18 maggio, prestigioso torneo giunto quest’anno alla sua 78esima edizione.
Al Foro Italico, all’interno del Villaggio Commerciale, i tantissimi appassionati accorsi nella capitale hanno sostato presso lo stand , dove sono stati distribuiti volantini promozionali, brochure informative e gadget del Borgo Terminio Cervialto, mentre su un plasma sono state proiettate le immagini più belle del territorio irpino. Da segnalare anche la folta presenza di irpini nonché di emigrati giunti in territorio laziale per l’occasione, favorevolmente stupiti di trovare una parentesi campana nel contesto degli Internazionali, apprezzando la presenza di una rappresentanza irpina per un evento così importante.
Gli Internazionali rappresentano infatti un evento sportivo di importanza unica, un torneo attesissimo da tutti gli appassionati delle stelle della racchetta, che ogni anno possono avere l’occasione di incontrare i grandi big del tennis. Per la Comunità Montana Terminio Cervialto e per l’Irpinia, quindi, una vetrina di grande importanza, se si pensa che le prevendite per le due settimane degli Internazionali hanno superato del 150 per cento quelle delle scorso anno, che ha fatto registrare ben 145mila spettatori paganti.
Ma non è tutto. La Comunità Montana Terminio Cervialto sarà infatti presente a Roma anche in occasione del Concorso Ippico Internazionale “Piazza di Siena”, in programma dal 22 al 25 maggio a Roma. Un altro grande evento sportivo, giunto quest’anno alla 76esima edizione, valevole come seconda tappa del circuito Samsung Super League. Un appuntamento al quale l’ente sovracomunale di Montella sarà presente con un proprio stand, e che vedrà la partecipazione del gotha dell’equitazione mondiale, per un evento in cui protagonista sarà il salto ad ostacoli ma anche i numerosi cavalieri che, insieme al Maestro Mogol, il grande paroliere di Lucio Battisti, ripercorreranno la storia con un viaggio che li porterà da Aosta, lungo il tragitto della Via Francigena, a Roma, fino al trionfo davanti al pubblico di Piazza di Siena.
Entrambe le iniziative rientrano nell’ambito del Progetto Integrato “Borgo Terminio Cervialto” e sono realizzate attraverso il Por Campania 2000-2006, misura 4.7 “Promozione e marketing turistico”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.