‘La solidarietà senza confini’, l’Istituto Amabile apre il confronto con Medici senza Frontiere

‘La solidarietà senza confini’, l’Istituto Amabile apre il confronto con Medici senza Frontiere

14 maggio 2018

Mercoledì 16 maggio alle ore 11,00, nell’Auditorium dell’Istituto Amabile di Avellino si terrà l’ultimo incontro del ciclo ‘Giustizia e territorio‘ dal titolo ‘La solidarietà senza confini’.

Relazioneranno il dott. Basir Sei, profugo-esiliato politico in Italia e operatore umanitario per Medici senza frontiere in Serbia, e la prof.ssa Maria Rosaria Baglieri, referente regionale di Medici senza frontiere.

L’obiettivo è la sensibilizzazione e la promozione dell’opera umanitaria svolta dall’associazione per dare voce a chi non ce l’ha, prestando prevalentemente assistenza medica in territori devastati dalla guerra, dalla povertà e dal degrado.

Il tema si inserisce nel discorso più ampio di educazione e formazione alla legalità, attraverso lo sviluppo di tematiche già trattate nel percorso curriculare , allo scopo di rafforzare negli alunni il senso di cittadinanza attiva in un’ottica globale di condivisione dei valori fondandi del rispetto della persona umana.