La Sidigas svolta in Abruzzo e torna al successo

28 gennaio 2013

SIECO SERVICE ORTONA – SIDIGAS ATRIPALDA 2-3
(25-18, 20-25, 26-24, 18-25, 10-15) L’equilibrio, i punti ed il sorriso sono tornati. Nel quarto e quinto set della sfida ad Ortona Atripalda sfodera la voglia di non arrendersi alle difficoltà e riassapora la gioia del successo. Mister Totire si affida inizialmente al sestetto base: in regia il capitano Scappaticcio, Cazzaniga opposto, Libraro e De Paola le bande, Candellaro e Di Marco i centrali, Cortina il libero. Rispondono i padroni di casa con Lanci in regia opposto a Cetrullo, l’americano Maugututia e Lipparini martelli, Simoni e Guidone a centro, libero Zito. Brutto il primo set dei biancoverdi. Una marea di errori in battuta e in attacco mette subito Atripalda ko (8-3); al rientro dal time out la prima reazione della serata riporta sotto gli irpini 13 a 10; ma si sommano nuovi errori, Cetrullo ne approfitta (16-10) e Ortona chiude in scioltezza il set: 25 a 18.
Di marca biancoverde il secondo parziale in cui brilla, dopo l’infortunio, un super De Paola. Il martello di Gaeta è tra i protagonisti assoluti, chirurgico in attacco anche quando i palloni sono “scomodi”. Da segnalare dopo i primi punti la sostituzione dell’opposto: Mrdak prenderà il posto fino a fine partita di Cazzaniga non al top. Sidigas molto più concentrata, brava a sfruttare il momento, a portarsi sul 6 a 2 costringendo mister Lanci al primo time out. Al rientro non cambia la situazione, De Paola spinge i suoi fino al 20-13. Improvvisa la replica dei padroni di casa che con il solito Cetrullo tentano la rimonta. Sul 22 – 18 doppio Mrdak per l’allungo decisivo che spiana la strada al pari con parziale di 25 – 20. Terzo set. Atripalda è ancora troppo sprecona. Candellaro giganteggia a muro, Di Marco è imprendibile in attacco. La Sidigas prima si porta 11 a 8, si fa rimontare e di nuovo avanza 16 a 14. Punto a punto con finale al cardiopalma: sul 23 pari grazie ad un muro di De Paola Atripalda ha un set point, ma Ortona lo annulla e vince ai vantaggi 28-26. Sotto 2-1 nel momento psicologicamente più delicato dopo un periodo no, è un granitico Cortina a trasmettere grande sicurezza e serenità ai compagni (per il libero 88 percento di ricezione positiva e 69 perfetta). Da segnalare anche l’ingresso di Bassi per Candellaro, Big Jym sigla i primi due punti della stagione dando al gruppo la carica emotiva necessaria a reagire da grande squadra. Nulla di trascendentale sotto rete, piedi a terra e gioco semplice per poter risalire la china. Libraro e De Paola assistiti da capitan Scappaticcio martellano per il 25-17 del 2-2. Il quinto set è tutto nei primi punti: Ortona allunga di 2, Atirpalda rimonta e piazza il break 4-2, gli abruzzesi restano senza più fiato con il solo Cetrullo che non riesce ad impensierire De Paola (19 punti) e soci. La gioia dura poco. Mercoledì sera si torna di nuovo in campo, una vittoria su Padova consentirebbe di “spaccare” la zona play off in due tronconi e gestire al meglio un finale di stagione che per la Sidigas è appena cominciato.
MARTEDI’ CONFERENZA STAMPA. MERCOLEDI’ GIA IN CAMPO È indetta per martedì 29 gennaio ore 17.00 presso il Paladelmauro una conferenza stampa nella quale saranno comunicate importanti novità relative al presente ed al futuro del sodalizio guidato dal Presidente Antonio Guerrera. L’invito è alla partecipazione e diffusione dell’appuntamento che servirà anche a fare il punto in vista dell’impegno casalingo in programma il giorno seguente. Mercoledì 30 gennaio 2013, ore 20.30 Sidigas Atripalda – Tonazzo Padova
Tabellino
SIECO SERVICE ORTONA: Cetrullo 20, Simoni 12, Guidone 8, Lapacciana, Muagututia 12, Sborgia, Di Meo 12, Lanci 1, Lipparini 2, Zito (L), Orsini 1. Non entrati Scìo, Pappadà. All. Lanci.
SIDIGAS ATRIPALDA: Cazzaniga 2, Candellaro 7, Di Marco 13, Cortina (L), Scappaticcio 2, De Paola 18, Izzo, Libraro 13, Cavaccini (L), Mrdak 13, Bassi 2. Non entrati Gabriele, D’angelo. All. Totire.
ARBITRI: Gentile, Piersanti. NOTE – durata set: 23′, 27′, 28′, 21′, 13′; tot: 112′.
Classifica
Gherardi SVI Città di Castello 43, Exprivia Molfetta 33, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 33, Vero Volley Monza 29, Sidigas Atripalda 29, Tonazzo Padova 25, Caffè Aiello Corigliano 24, Sieco Service Ortona 24, Conad Reggio Emilia 23, Elettrosud Brolo 14, B-Chem Golden Plast Potenza Picena 11, Pallavolo Loreto 9, Coserplast Matera 9.(Alberto D’Errico)