La Provincia invia dispositivi di protezione individuale nelle zone rosse irpine

La Provincia invia dispositivi di protezione individuale nelle zone rosse irpine

9 aprile 2020

Oltre duecento kit di dispositivi di protezione individuale per i commercianti che possono tenere aperte le
attività, gli agenti di Polizia municipale e per i volontari della Protezione civile.
Un intervento specifico da parte della Provincia di Avellino per i Comuni di Ariano Irpino e di Lauro, “zone
rosse” dell’Irpinia per le quali con ordinanza del governatore Vincenzo De Luca è fatto divieto di ingresso e
di uscita.
Il presidente Domenico Biancardi, in accordo con l’intero Consiglio Provinciale, e su sollecitazione dei
consiglieri Franco Di Cecilia e Pino Graziano ha provveduto a inviare i kit al Commissario Straordinario di
Ariano Irpino, Silvana D’Agostino, e al sindaco di Lauro, Antonio Bossone.
Il kit si compone di mascherine e di visiere adatte per coloro che sono in contatto con il pubblico. Gli stessi
kit sono stati distribuiti ai medici di base dei due Comuni, insieme a tute di protezione e calzari, oltre ai test
veloci in vitro per la pre-diagnosi.
Come per gli altri centri che registrano almeno una persona affetta da Covid-19, la Provincia sosterrà i costi
degli interventi di disinfezione ed igienizzazione delle strade di Ariano Irpino e di Lauro che verranno
effettuati dalla società IrpiniAmbiente.
Il presidente Biancardi, con i consiglieri Graziano e Di Cecilia, sottolineano che “l’Ente fornirà nei limiti
delle proprie funzioni la massima assistenza ai Comuni del territorio, in modo particolare alle due zone rosse
dichiarate dalla Regione. Vogliamo essere vicini concretamente alle due comunità, che in questa fase stanno
vivendo con apprensione e non senza difficoltà l’emergenza legata al Coronavirus”.