La pioggia non frena l’afflusso a Pietrelcina, fedeli in fila tutta la notte per Padre Pio

La pioggia non frena l’afflusso a Pietrelcina, fedeli in fila tutta la notte per Padre Pio

12 febbraio 2016

In fila di notte anche per un’ora al freddo e sotto la pioggia, solo per salutare – seppur per pochissimi istanti – il corpo esanime di Padre Pio. In migliaia fino a notte inoltrata hanno invaso la chiesa conventuale della Sacra Famiglia a Pietrelcina dove sono esposte le spoglie del Cappuccino. Un bagno di folla che testimonia ancora una volta l’importanza del frate anche a livello sociale e non solo religioso.

Padre Pio è stato salutato non solo dai credenti di tutta Italia, ma anche da coloro che professano altre religioni e perfino dall’estero.

Quest’oggi sotto la pioggia battente, Pietrelcina si è risvegliata ancora con l’invasione dei pellegrini e domani sarà lo stesso fino ai saluti previsti per domenica mattina. Intenso anche oggi il programma delle iniziative previste: a partire dalla celebrazione eucaristica per il precetto pasquale delle Forze Armate e dei Corpi Armati dello Stato della provincia di Benevento, presieduta da mons. Orazio Francesco Piazza, vescovo di Sessa Aurunca, a quella presieduta dal cardinale Angelo Comastri, arciprete della Basilica patriarcale di San Pietro.

In serata riprenderà la veglia di preghiera che proseguirà senza interruzioni fino a domani mattina.