La Misericordia di Summonte dona ambulanza al popolo ucraino

La Misericordia di Summonte dona ambulanza al popolo ucraino

4 marzo 2016

La Misericordia di Summonte dona un’ambulanza alle popolazioni che al confine con l’Ucraina si ritrovano a dover convivere con la guerra, in una situazione di totale precarietà, assenza di farmaci, alimenti ed acqua.

“Il nostro sodalizio – si legge in una nota – la Confraternita di Misericordia di Summonte e il suo gruppo di Protezione Civile Santi Filippo e Giacomo, ricevuta la richiesta di collaborazione da parte dell’Associazione Ucraini in Irpinia, si è attivato immediatamente ed informati della situazione di grande precarietà, dell’assenza delle adeguate cure e mezzi di soccorso, ha deciso di donare un Ambulanza che faceva parte dell’autoparco Operativo e alcuni presidi sanitari, con la speranza che le sofferenze umane possano essere alleviate ed anche perché, convinti che attraverso una politica comune di assistenza diretta, si possa evitare un nuovo flusso di migrazione.

L’iniziativa nata dal connubio Misericordia Summonte e Associazione Ucraini in Irpinia è stata estesa all’Amministrazione Comunale di Ospedaletto d’Alpinolo che ha sensibilizzato la comunità.

Oltre al mezzo da soccorso, tutti noi ci siamo impegnati sensibilizzando le nostre famiglie per la raccolta di beni di prima necessità, medicinali e materiale di consumo per il primo soccorso.

Un ruolo fondamentale è stato ricoperto dall’Ambasciata dell’Ucraina a Roma che ha curato gli aspetti burocratici, la sicurezza ed i permessi per oltrepassare il confine e soprattutto le aree ostili”.