La ministra Fedeli comunica ai docenti 52mila immissioni in ruolo entro il 14 agosto

La ministra Fedeli comunica ai docenti 52mila immissioni in ruolo entro il 14 agosto

4 Luglio 2017

Nel corso dell’incontro riguardante il futuro anno scolastico, il Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli tra i vari argomenti, ha affrontato le prossime immissioni in ruolo.

La Ministra, durante la conferenza tenutasi al Miur, ha ribadito che saranno 52mila i nuovi docenti, i quali occuperanno i posti liberatisi in seguito a turnover, incremento dell’organico dell’autonomia (15.100) e posti già vacanti e disponibili (16.000).

La Fedeli, oltre a chiarire la situazione sui numeri disponibili, ha comunicato la data entro cui avverranno le assunzioni, ossia il 14 agosto. La promessa del Ministro dell’Istruzione prevede quindi un percorso a tappe forzate, che porterà i docenti neoassunti a scegliere la loro destinazione nella prima settimana d’agosto, che si annuncia già caldissima per gli uffici di segreteria.

Secondo il Miur sono 5.200 i docenti, dall’infanzia alla secondaria di primo grado, che cambiano Regione in base alla loro richiesta: “Anche quest’anno – ha spiegato la Fedeli – la mobilità ha permesso a numerosi docenti di avvicinarsi al territorio di origine”. I risultati della mobilità dei docenti di scuola secondaria di secondo grado saranno pubblicati il 21 luglio. Il ministro ha ricordato che quest’anno nessun docente sarà costretto a trasferirsi e la scelta della mobilità avverrà su base volontaria.

Se la scadenza di metà agosto sarà rispettata, le operazioni di immissione in ruolo si concluderebbero con un mese di anticipo rispetto allo scorso anno scolastico – il 15 settembre nel 2016 – e probabilmente stavolta il primo suono della campanella non sarà così traumatico.