La Ministra Fedeli, candidata in Irpinia, ospite a Montoro

La Ministra Fedeli, candidata in Irpinia, ospite a Montoro

24 febbraio 2018

La Ministra dell’Istruzione uscente, Valeria Fedeli, candidata al Senato come capolista nel collegio Irpino-Sannita-Terra di Lavoro, interverrà domani alle ore 12:00 presso la Sala Convegni (sede Municipio) a Montoro (Fraz. Piano) – Piazza Pironti.

Di seguito la nota con cui il Partito Democratico presenta l’iniziativa.

Al centro dell’incontro le azioni e i finanziamenti assegnati, prima dal governo Renzi e poi dal governo Gentiloni, alle scuole d’Italia, tra le quali anche quella di Montoro. Un appuntamento che servirà a ribadire il grande valore delle scelte operate per la messa in sicurezza, ristrutturazione, adeguamento e costruzione di nuovi edifici scolastici. Dal 2014 al 2018 sono stati utilizzati ben 9,5 miliardi di euro. Per la prima volta è stata creata l’Anagrafe dell’Edilizia Scolastica che nata nel 1996 non era mai stata resa disponibile.

Ancora. La programmazione degli interventi 2018-2020 prevede un impegno già finanziato di 1,7 miliardi di euro. Tra le novità positive della Legge di Bilancio 2018 c’è la destinazione agli enti locali per il biennio 2018-2019 di 400 milioni di euro per l’edilizia scolastica. Spazi finanziari in deroga agli equilibri di bilancio. Altro elemento di concretezza nell’azione politica è la ricostituzione dell’Osservatorio Nazionale per l’edilizia scolastica che ha permesso di realizzare un programma efficiente e coordinato.

A questo si può aggiungere la cifra di 350 milioni di euro per la realizzazione di 52 #scuoleinnovative, dal punto di vista delle strutture, dell’efficienza energetica, delle dotazioni tecnologiche e dell’impiantistica ma, soprattutto innovative nel concetto di inserimento nel territorio. Infatti, le nuove scuole, ispirandosi ai modelli del nord Europa, non saranno più semplici edifici mono-funzionali ma veri “Civic Center”, luoghi multifunzione della cultura, pensati per accogliere, oltre alla didattica, anche le diverse attività culturali e civiche utili alla riqualificazione dei servizi alle comunità territoriali. Le aree dove sorgeranno gli edifici sono distribuite in tutto il territorio nazionale, in Campania saranno tre e una delle più significative nascerà nel comune di Montemiletto, dalla realizzazione del progetto selezionato dal concorso internazionale bandito dal M.I.U.R.