La minacciava e aggrediva in cerca di danaro, non potrà più avvicinarsi alla sorella

La minacciava e aggrediva in cerca di danaro, non potrà più avvicinarsi alla sorella

7 febbraio 2016

I Carabinieri bella Compagnia di Baiano, a seguito di indagini coordinate dalla procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore dott. Rosario Cantelmo, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa del divieto di avvicinamento, a carico di un pregiudicato della zona, emessa dal Tribunale di Avellino.

In particolare, i militari della Stazione di Baiano hanno provveduto a notificare il provvedimento cautelare suindicato, nei confronti di un 40enne di Mugnano del Cardinale che, nel corso di tutto l’anno 2015, si è reso autore di numerosi episodi di percosse, lesioni e minacce, nei confronti della sorella 45enne.

Quest’ ultima, a seguito delle vessazioni subite, ormai all’esasperazione, si è rivolta ai Carabinieri del locale Comando Stazione i quali sin da subito si sono adoperati al fine di ricercare le prove necessarie per richiedere un’idonea misura cautelare all’ Autorità Giudiziaria.

L’ uomo avrebbe attuato le numerose aggressioni fisiche e verbali verso la sorella per futili motivi di natura economica, costringendola in alcuni casi alle cure mediche.

Il soggetto in questione dovrà mantenersi ad una distanza superiore ai 100 metri dalla vittima, non potrà avvicinarsi ai luoghi frequentati di solito dalla stessa ed inoltre, non potrà comunicarvi con nessun mezzo.