La festa finisce in tragedia, 32enne di Benevento muore dopo una lite

La festa finisce in tragedia, 32enne di Benevento muore dopo una lite

28 luglio 2017

Era iniziato tutto con una rissa scoppiata durante una festa di compleanno nella periferia di Benevento, quando due ragazzi, un 32enne ed un 27enne entrambi sanniti, sono arrivati alle mani per motivi ancora da accettarsi.

Ad avere la peggio A. P., il 32enne di Benevento che aveva riportato un trauma cranico di grave entità per cui era subito stato ricoverato in ospedale la notte del 27 luglio, notte in cui era avvenuto anche il fermo del 27enne, U.S, con l’accusa di tentato omicidio.

E’ di ieri sera la notizia che l’uomo ricoverato al Rummo di Benevento purtroppo non ce l’ha fatta.

Cambia dunque in omicidio colposo l’accusa a carico dell’attuale indagato, che nelle scorse ore è stato ascoltato dagli uomini della squadra mobile capitanata da Emanuele Fattori, i quali hanno cercato di acclarare l’esatta dinamica della vicenda.

Per ora, sembrerebbe che la lite sia scaturita per futili motivi, alimentati anche dalle ingenti quantità di alcool che i circa 10 invitati avevano bevuto nel corso della serata. Quasi tutti i partecipanti alla festa, compreso un cantante neomelodico presente alla serata, sono stati ascoltati in Questura.

Secondo la versione degli invitati, tuttavia, il 32enne sarebbe caduto dalle scale. Parole che però non hanno convinto gli agenti della Squadra Mobile che stanno ancora visionando le immagini delle telecamere di sorveglianza.