La denuncia di un medico: “In piena campagna vaccinale mancano le dosi”. La Morgante replica: “Approfondirò la questione”

La denuncia di un medico: “In piena campagna vaccinale mancano le dosi”. La Morgante replica: “Approfondirò la questione”

15 novembre 2018

Durante la conferenza stampa di questa mattina, presso l’Asl di Avellino, indetta da Maria Morgante per la presentazione del nuovo piano ospedaliero, il medico ed il consigliere comunale di Avellino, Carmine Montanile ha sollevato il caso vaccini.

“E’ assurdo che in piena campagna vaccinale – ha dichiarato – l’Asl sia sprovvista di vaccini, ne ho fatto richiesta e mi hanno confermato che saranno a disposizione solo tra una settimana. E’ da oltre trent’anni che faccio il medico e dico a gran voce che è indispensabile rispondere a questo disagio”. Poi l’appello alla manager: “Il piano presentato oggi  è motivo di vanto per tutti noi ma, chiediamo, una maggiore attenzione anche al lavoro svolto dai medici di base e alle difficoltà che ci riguardano”.

La Morgante dopo aver ascoltato Montanile, si è fatta subito carico del problema:”Sicuramente approfondirò la questione. Non è accettabile quello che lei mi sta descrivendo. Faremo il possibile per rispondere al problema e saremo sempre vicini al territorio”.

E sul caso di alcuni decessi provocati proprio dalla somministrazione di alcune dosi antinfluenzali legati a due lotti Fluad della Novartis, il manager dell’Asl chiarisce: “Terremo tutto sotto controllo e come da prassi, se presenti, tali lotti, saranno ritirati”.