La Commissione europea proporrà la fine del cambio da ora legale a solare

La Commissione europea proporrà la fine del cambio da ora legale a solare

31 agosto 2018

La Commissione europea proporrà di abolire il passaggio tra ora legale e solare in tutta l’Unione europea, venendo incontro alle richieste dei paesi dell’Est e del Nord capeggiati da Polonia e Finlandia.

“La gente vuole farlo, quindi lo faremo”, ha spiegato in mattinata il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, annunciando una proposta per le prossime ore.

In effetti sul tema si sono pronunciati 4,6 milioni di cittadini – numero record per un sondaggio di Bruxelles – che hanno risposto alla consultazione pubblica lanciata dall’esecutivo comunitario tra il 14 luglio e il 16 agosto. E tra questi ben l’84 per cento era favorevole ad abolire l’obbligo del doppio orario in Europa. ”

Sono dell’avviso che in futuro debba essere l’ora estiva a divenire la regola”, ha spiegato il presidente intervenendo su un’emittente tedesca.

L’Europa vuole dire addio alla distinzione tra ora legale e ora solare. “C’è stato un sondaggio pubblico, hanno risposto in milioni e c’è la volontà che l’orario estivo sia quello usato tutto l’anno in futuro. Quindi sarà così”, ha confermato in un’intervista alla tv tedesca ZDF, il presidente della Commissione Ue, Jean Claude Juncker (fonte La Repubblica).