La città di Avellino ospita un gruppo studenti tedeschi, Foti: “Grande opportunità culturale”

La città di Avellino ospita un gruppo studenti tedeschi, Foti: “Grande opportunità culturale”

21 marzo 2018

Questa mattina Avellino ha ospitato un gruppo di giovani cittadini tedeschi provenienti dalla regione della Slesia del “Gymnasium Klaus- Groth – Schulen” di Neumünster, in visita presso la città grazie ad uno scambio culturale con il Liceo Scientifico Statale “P.S. Mancini” coordinato dall’Associazione Culturale Italo Tedesca (A.C.I.T.) – Istituto di Cultura Germanica ed organizzata dal Comune di Avellino.

L’intenso programma di visita predisposto dal Servizio Strategico Europa di concerto con la Provincia di Avellino e la locale Pro-Loco è iniziato con l’accoglienza del gruppo di studenti presso il municipio cittadino dove il sindaco Paolo Foti, l’assessore ai Fondi Europei on. Arturo Iannaccone e quello alle Politiche Culturali e Giovanili, Bruno Gambardella hanno ricevuto il gruppo di studenti ed i loro docenti.

“Gli scambi interculturali  – ha spiegato il sindaco –  permettono di conoscere ragazzi e ragazze di altri paesi, scoprire culture diverse dalla propria, arricchire il proprio bagaglio culturale e fare nuove esperienze all’estero. Ogni scambio europeo costituisce una grande opportunità di apprendimento culturale, sociale e linguistico sotto un’unica matrice comune quale quella europea”.

Il ‘viaggio’ alla scoperta della città è proseguito con una tappa al Carcere Borbonico: qui i giovani sono stati accolti dal Direttore del Museo Irpino, Flavio Petroccione, ed hanno avuto modo di effettuare una visita guidata all’antica fortezza e al Museo del Risorgimento supportati da audio guide multimediali. Lo sportello di informazione turistica dell’Ente Provinciale per il Turismo,  che ha sede presso la struttura borbonica, li ha anche dotati di pubblicazioni in lingua sull’Irpinia.

La visita è proseguita con una passeggiata nei luoghi del Rione “Terra” del centro storico (il Duomo di Avellino e la sua Cripta, la Torre dell’Orologio, la Fontana di Grimoaldo e Fontana di Bellerofonte) con la preziosa collaborazione del Prof. Armando Montefusco per la parte storica e gli accompagnatori della Pro-loco di Avellino.

Infine, presso l’antica Casina del Principe i giovani studenti germanici hanno visitato il Ninfeo ed avuto modo di degustare un aperitivo a base di prodotti tipici dell’Irpinia.