La campagna elettorale è iniziata. Ad Ariano i parlamentari 5S con Iuorio: “Unica alternativa reale”

La campagna elettorale è iniziata. Ad Ariano i parlamentari 5S con Iuorio: “Unica alternativa reale”

28 aprile 2019

Il gong è suonato. La disputa tra i contendenti alla poltrona da primo cittadino del Tricolle è partita. Il candidato 5 Stelle, Mario Iuorio oggi pomeriggio, domenica 28 aprile, ha presentato la sua squadra e il programma elettorale.

Ambiente, sanità, infrastrutture e viabilità. Questi i punti nodali da cui far partire il “progetto Ariano”. Obiettivo “dare al mio paese un’alternativa seria e concreta” spiega Iuorio.

Punto per punto il candidato pentastellato chiarisce cosa intende fare. “Bonificheremo le discariche e installeremo centraline per monitorare il tasso d’inquinamento. Cercheremo di risolvere con misure concrete il traffico a Cardito e il problema infrastrutture nelle periferie. Basta con i geyser a Creta o con le strade rattoppate in centro e le carcasse dei parcheggi”. E ancora, in caso di vittoria, Iuorio afferma: “Abbiamo intenzione di decurtarci parte degli stipendi per donarli alla Caritas e alla ricerca oncologica”.

Nel programma del candidato Iuorio, il capitolo “fondi europei”. “Ariano – dice – in questi anni avrebbe potuto giovarsi di fondi europei che, invece, sono stati bloccati. Noi creeremo delle commissioni ad hoc per non perdere le opportunità che derivano da essi. Utilizzeremo al meglio i soldi pubblici”.

A dare manforte a Iuorio, i deputati Generoso Maraia e Angela Ianaro, il sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia e il consigliere regionale Michele Cammarano.

“Portiamo in campo idee realizzabili e per tutti i cittadini” dice Maraia stigmatizzando “la politica per pochi, portata avanti dal primo cittadino uscente. Con Gambacorta ancora sindaco – prosegue il deputato – Ariano sarà un paese per 96 persone”.