Karate, successo per gli atleti della Karate Dojo di Grottaminarda

Karate, successo per gli atleti della Karate Dojo di Grottaminarda

7 marzo 2016

Nel weekend appena trascorso la Palestra Karate Dojo di Grottaminarda dei Maestri Dino e Gerardino Cappuccio ha partecipato con due atleti (un maggiorenne e un minorenne) alla Competizione europea denominata Trofeo Castagneri Coppa dell’Amicizia C. Vergnani L. Bianco, che ospita ogni anno tre Nazioni (la Slovenia – la Svizzera e la Rep. Ceca) per una competizione individuale e a squadre nelle due specialità sia di kata che di kumite, sotto l’egida della sigla SKI -F.

Brillante il risultato riportato dalla Karate Dojo, visto l’elevato livello tecnico dei partecipanti.

Il Maestro Gerardino, cintura nera maggiorenne (26 anni), è membro della squadra nazionale di kumite per l’Italia, la quale ha conseguito il primo posto. Si è poi classificato secondo nella specialità di kata individuale e terzo in quella di kumite individuale. Gregorio Carmine Papaleo, cintura nera minorenne (17 anni), è arrivato fino alla fase frinale della gara superando più eliminatorie. Grande soddisfazione per il Maestro Dino, arbitro federale, che ha visto i suoi atleti confrontarsi egregiamente nel contesto europeo con riconoscimenti della leadership della federazione.

Già sabato i ragazzi e il Maestro sono stati impegnati in uno stage formativo diretto dal maestro Shihan Miura Masaru, 9°Dan Hanshi, direttore tecnico per l’Italia e per l’Europa. Lo stage era valido come corso aspiranti istruttori SKI-I.

Domenica 6 marzo è iniziata la gara internazionale presso il Centro Polisportivo di Rivaiolo Canavese (TO). Il trofeo Coppa dell’Amicizia è stato assegnato alla squadra di kumite prima classificata (Italia) e il Trofeo Castagneri è stato assegnato al primo classificato della gara di kumite individuale Seniores Maschile cintura nera. In un’aria decisamente europea il team di atleti irpini conquista con la tecnica e la tenacia di allenamenti precisi e dettagliati. Pochissime e solo giustificate da validi motivi sono le assenze consentite dagli allenamenti, ma i riconoscimenti di un lavoro certosino sono un traguardo indescrivibile.

Tra esami e competizioni la Palestra Karate Dojo di Grottaminarda costruisce una fama sportiva che si tramanda da generazioni a generazioni, formando atleti solidi e tenaci, che confermano la validità straordinaria della metodologia seguita anche negli altri settori della vita collettiva, rendendo merito per gli insegnamenti ricevuti.


Latests News

Centrosinistra, il Pd non ha dubbi: “Avanti con Cipriano”

“Prendiamo atto dell’invito del segretario nazionale, giunto attraverso una nota

19 aprile 2019

Detenuto si impicca in cella, dramma nel carcere di Benevento

Detenuto si impicca in cella, dramma nel carcere di Benevento.

19 aprile 2019