“Kill Bill” nel quartiere di Scampia, dove Bill è il fidanzato della figlia

“Kill Bill” nel quartiere di Scampia, dove Bill è il fidanzato della figlia

15 febbraio 2016

Singolare episodio avvenuto nel quartiere di Scampia a Napoli, dove nel giorno di San Valentino, Giuseppe Russo, 53enne di Napoli, ha aggredito armato di “katana” – la spada giapponese per antonomasia, quella utilizzata da Uma Thurman nella celebre pellicola tarantiniana Kill Bill per uccidere il proprio ex amante, appunto Bill – il fidanzato 34 enne della figlia.

Fortunatamente la vittima è riuscita a parare il colpo con le mani, restando però gravemente ferito. In difesa della vittima è intervenuto un fratello maggiore, di 50 anni, che è stato colpito a sua volta con la sciabola giapponese.

I due sono stati prontamente trasportati all’ospedale “Cardarelli” di Napoli. Il 34enne ha riportato lesioni ai tendini delle mani e la semiamputazione di due dita. I medici stanno cercando di riattaccarle tramite un’operazione, la prognosi per lui è di 40 giorni. Ferite da taglio alle mani anche per il fratello, con una prognosi di 30 giorni.

Lo spadaccino è invece stato arrestato dai Carabinieri.