Kawaya ad Avellino per la firma. Domani lo sbarco di Marcolini

Kawaya ad Avellino per la firma. Domani lo sbarco di Marcolini

13 giugno 2018

di Claudio De Vito – Dopo le visite mediche sostenute ieri a Roma, Andy Kawaya è sbarcato in città per firmare l’accordo triennale che sarà annunciato dall’Avellino all’apertura ufficiale del calciomercato. L’esterno sinistro proveniente dal Mechelen, accompagnato da agente e familiari, è stato ricevuto da Walter Taccone presso i suoi uffici in Corso Vittorio Emanuele e nelle prossime ore conoscerà la città e si metterà a cercare casa.

Firma in arrivo anche per Salvatore Molinaro dalla Palmese (un anno con opzione). Il mercato biancoverde lancia i primi segnali concreti grazie anche alla definizione della questione panchina. Michele Marcolini è atteso ad Avellino nella giornata di domani per il summit con la dirigenza che condurrà verso la firma sull’intesa annuale con rinnovo automatico legato alla salvezza.

La presentazione dovrebbe tenersi venerdì. L’ex tecnico di Alessandria, Santarcangelo, Real Vicenza e Lumezzane entro questo mese otterrà il patentino per allenare in Serie B, ma avrebbe potuto già farlo da quando è stato ammesso alla classe del corso di Coverciano con una deroga (ammissione ad agosto dell’anno scorso). C’è già stretta sinergia sul mercato che sta decollando tra obiettivi sensibili e opportunità proposte in un’ampia lista di nomi.

Su tutti quelli di David Ivan, centrocampista della Sampdoria già in passato nel mirino biancoverde. Lo slovacco classe ’95 è reduce da una stagione ai margini con i blucerchiati e vorrebbe rilanciarsi mettendo sul piatto la sua duttilità che lo porta anche a defilarsi sull’esterno sinistro. C’è poi la suggestione Milan Djuric destinata a rimanere tale per via dell’ingaggio elevato del bosniaco che ha manifestato la sua intenzione di tornare in Italia dopo l’esperienza al Bristol nella Championship inglese.

In mediana invece si pensa a Filippo Melegoni, che l’Atalanta potrebbe girare in prestito ai lupi in nome della collaborazione in piedi ormai da diversi anni. Dal Belgio dovrebbe arrivare anche Kenneth Houdret, mediano classe ’93 pronto a svincolarsi dal Royal Union Saint Gilloise (seconda divisione belga): anche per lui triennale in vista. Per il ruolo di esterno nel 3-5-2 di Michele Marcolini, si seguono i profili giovani di Marco Sala (Inter) e Alessandro Tripaldelli (Sassuolo) a sinistra e di Gabriele Zappa (Inter) a destra. In porta si potrebbe puntare sull’esperienza di Simone Aresti, ex Pescara e Ternana ora all’Olbia.