Italbasket, Vitucci ad interim sulla panchina della Nazionale prima di Messina

Italbasket, Vitucci ad interim sulla panchina della Nazionale prima di Messina

31 ottobre 2015

Clamorosa svolta per la Nazionale italiana di basket.

Secondo quanto riporta l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, la Federazione azzurra sta trattando la rescissione consensuale con il ct Simone Pianigiani.

Il presidente Gianni Petrucci ha già individuato il successore: si tratta di Ettore Messina, altro grande nome del basket nostrano.

Ma fino al torneo preolimpico della prossima estate l’incarico sarà ricoperto da Frank Vitucci, fino allo scorso anno sulla panchina di Avellino.

Il piazzamento all’ultimo Europeo non ha soddisfatto i vertici della Federazione, che non hanno ancora comunicato l’addio solo perché non hanno ancora trovato l’accordo sulla buonuscita con l’ex coach di Siena. Petrucci però non ha dubbi e ritiene necessario un cambio di rotta. L’Italia ha infatti forti possibilità di ospitare uno dei tre preolimpici e vuole a tutti i costi il pass per Rio 2016. Ecco perché la Federbasket vuole dare un segnale forte a tutto il gruppo con il cambio allenatore: non si può più sbagliare.

E per non sbagliare Petrucci ha scelto Messina, ovvero il tecnico italiano che ha più successo nel mondo. Dopo i trionfi in Europa con Virtus Bologna e Cska Mosca, il coach di Catania è volato negli States per raccogliere l’invito di Gregg Popovich, che l’ha inserito nello staff di San Antonio come assistente. Messina ha contratto fino al 2017 e potrebbe allenare l’Italia solo con un contratto part-time. Una prospettiva che non entusiasma Petrucci, pronto comunque a discutere l’eventualità con le parti in causa.

Nel frattempo c’è Frank Vitucci, attualmente disoccupato dopo la rescissione dello scorso marzo con Avellino. L’allenatore veneziano è legato a Messina da uno storico rapporto di amicizia e, secondo la Gazzetta, sarebbe pronto a tenergli il posto ‘al caldo’. Vedremo come evolverà la situazione nei prossimi giorni, visto che solo una settimana fa Messina aveva detto di non considerare l’ipotesi di un suo incarico da ct della Nazionale. Ma la strada è tracciata: Petrucci lo ha scelto, sarà dura resistere.