“Isola che c’è” firma protocollo con ASP Fondazione Banco di Napoli per l’Infanzia

“Isola che c’è” firma protocollo con ASP Fondazione Banco di Napoli per l’Infanzia

26 giugno 2020

La Cooperativa Sociale “L’Isola che c’è”, in questo particolare momento, ha fatto una scelta di senso e mette ancora una volta Palazzo Macchiarelli a disposizione della comunità, più specificatamente dei bambini.

La Presidente Speranza Marangelo ha firmato a Napoli un protocollo con l’Azienda Servizi alla Persona FBNAI, La Fondazione Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia, che consentirà attività pomeridiane rivolte esclusivamente ai bambini iscritti al Centro per minori a rischio di Montoro che hanno un’età fino ai 13 anni. Di mattina, invece, ci saranno attività finanziate dal progetto Myla, quindi completamente gratuite per le famiglie, per bambini fino a 6 anni.

“Si chiama “Quel che cambia” il progetto con il quale – dice la presidente Speranza Marangelo-puntiamo ad andare incontro ancora di più nelle esigenze delle famiglie che andremo a sostenere nel loro ruolo genitoriale offrendo opportunità concrete di costruzione condivisa di percorsi orientati al benessere collettivo in un tempo del tutto anomalo e inedito”.

Previsto un campo estivo nel mese di luglio rivolto ai bambini del centro per minori a rischio di Montoro all’interno di Palazzo Macchiarelli che ha a disposizione ampi spazi anche all’aperto tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 15:30 alle ore 18:30.

Le attività saranno organizzate nel modo seguente:

– Lunedì programmazione delle attività settimanali e sostegno scolastico;

– Martedì orto didattico;

– Mercoledì trekking urbano fotografico;

– Giovedì laboratorio di memoria locale;

– Venerdì conclusione delle attività settimanali e sostegno scolastico.

Le attività continueranno la prima settimana di agosto, la prima settimana di settembre e nei mesi di ottobre, novembre e dicembre presso gli Istituti Comprensivi, come da progetto, tre volte a settimana per tre ore.

Previste attività di “Gruppo parent training” che saranno realizzate durante tutto il periodo del progetto.