Isochimica, il giorno dopo l’udienza napoletana c’è la 28esima vittima

Isochimica, il giorno dopo l’udienza napoletana c’è la 28esima vittima

29 giugno 2019

Continua la mattanza ex Isochimica. La notte dopo l’udienza nell’aula bunker di Poggioreale, se ne va la 28esima vittima dell’ex opificio di Borgo Ferrovia.

Si tratta di Gianmario Parlato, 64enne di Avellino, stroncato da un infarto ma c’è più di un dubbio che fosse anche lui vittima della patologia dell’asbestosi, l’esposizione all’amianto dopo aver lavorato allo scoibentamento delle carrozze.

I funerali si svolgeranno domani alle 8:30 nella chiesa di San Ciro ad Avellino.