Isochimica, D’Agostino: “Amianto nel Fenestrelle, tolleranza zero”

Isochimica, D’Agostino: “Amianto nel Fenestrelle, tolleranza zero”

31 gennaio 2018

“Secondo quanto rivelato da Raffaele Lieto, nel torrente Fenestrelle sarebbero stati sversati ingentissimi quantitativi di amianto scoibentato proveniente dallo stabilimento della ex Isochimica. Circostanza, questa, che trova conferma nelle testimonianze di alcuni operai che, insieme all’ex sindacalista, hanno assistito allo sversamento. L’Autorità giudiziaria, che sta già facendo al meglio il suo lavoro, accerterà quanto denunciato, ma è evidente che gli enti preposti debbano procedere a tutti i controlli necessari per accertare i danni ambientali subìti e se sussistano ancora rischi per la popolazione.”

E’ quanto dichiara Angelo Antonio D’Agostino, componente della Commissione Ambiente della Camera.

“Sin dalla mia elezione al Parlamento – aggiunge il deputato – ho lavorato affinché il Governo ponesse l’ambiente e il risanamento idrogeologico in provincia di Avellino tra le sue priorità. In sinergia con la Regione, abbiamo fatto passi in avanti significativi, soprattutto in termini di bonifica dell’area di Pianodardine e dell’ex Isochimica. E’ evidente, tuttavia, che c’è ancora molta strada da fare, anche alla luce dei fatti che stanno emergendo in questi giorni. E’ facile supporre, infatti, che nel torrente Fenestrelle siano state smaltite decine di tonnellate di fibre di amianto che, dato il corso delle acque, potrebbero essere finite nel Sabato, nel Calore e nel Volturno, fino a raggiungere, di fatto, tutta la Campania.”

“Ringrazio le associazioni ambientaliste irpine che, con la solerzia che le caratterizza, hanno chiesto di effettuare i controlli previsti e di non sottovalutare le dichiarazioni e le testimonianze emerse in questi giorni. Per quanto mi riguarda – conclude – continuerò a battermi al loro fianco per una Valle del Sabato libera da ogni forma di inquinamento e preservare l’ambiente della nostra bella Irpinia”.