Irpiniambiente, crediti per 40 milioni. I sindacati “bacchettano” i Comuni morosi

Irpiniambiente, crediti per 40 milioni. I sindacati “bacchettano” i Comuni morosi

19 ottobre 2019

Irpiniambiente, 40 milioni di euro di credito nei confronti dei Comuni. I sindacati lanciano l’allarme. “La società- scrivono Caso (Uil Trasporti), Codella (Fit Cisl) e Landi e Marotta (Ugl) – si vede costretta a far fronte alla gestione dei servizi tra mille difficoltà. Molteplici sono le carenze che si determinano sui mezzi, sui fornitori, ed i primis sui lavoratori che effettuano regolarmente il servizio costretti a lavorare con notevoli difficoltà, anche di sicurezza. La puntualità degli stipendi è sempre più a rischio. Non crediamo che sia corretto che i Comuni che regolarmente rispettano i pagamento, possano continuare ad essere serviti nella stessa misura di chi non paga. Esiste un dovere ed una responsabilità istituzionale e sociale a cui tutti siamo chiamati a rispondere coerentemente e puntualmente”.

“Come tutti ben sanno i costi del servizio, su base provinciale sono molto al di sotto della media. La percentuale della differenziata cresce in continuità e a breve la città di Avellino sarà premiata come comune virtuoso avendo raggiunto la considerevole percentuale del 71%. Questo risultato non è una casualità o un incidente di percorso, ma è la dimostrazione concreta di un sistema integrato ed efficiente che operando, su base provinciale, garantisce condizione di qualità non riscontrabile su altre provincie. Riteniamo che il problema dei costi sia un elemento a cui tutti dobbiamo porre massima attenzione”.