Ipercoop, rotta su Roma. Dopo tre mesi di presidio si aspetta la soluzione

Ipercoop, rotta su Roma. Dopo tre mesi di presidio si aspetta la soluzione

7 agosto 2018

Vertenza Ipercoop, dopo 90 giorni di presidio dovrebbe essere finalmente il giorno della verità. Si aprirà stamane alle 12 al Mise il confronto sul futuro del punto vendita di Avellino. Al tavolo ministeriale si ritroveranno sindacato da un lato Coop e Az Market dall’altro. L’attenzione è tutta puntata sul piano industriale di Az Market ed, in particolare, sul capitolo esuberi e gestione del personale.

I vertici del gruppo calabrese dovrebbero anche anticipare le linee guide del piano di riorganizzazione degli spazi e dei settori merceologici su quali si punterà nel nuovo corso. Un capitolo questo strettamente collegato a quello del personale.

La vertenza di Avellino è seguita con particolare attenzione anche dalle altre sedi Ipercoop destinate, in più di un caso, a seguire lo stesso percorso di crisi. Distribuzione Centro Sud (con 5 Ipermercati e circa 1000 occupati), controllata di Coop Alleanza, è intenzionata infatti ad aprire un tavolo di confronto nazionale.

Anche i punti vendita di Aprilia e Guidonia, al pari di Afragola e Quarto, vivono una stagione decisamente complicata e non è da escludere che Coop Alleanza e Distribuzione Centro Sud decidano di vendere ancora. Ma questo è un altro capitolo, ancora relativamente lontano. Prima c’è da chiudere la vertenza di Avellino, un attimo dopo sarà molto probabilmente più semplice anche capire il futuro degli altri punti vendita in crisi.