Ipercoop, c’è l’accordo al Mise: salvi 87 posti di lavoro

Ipercoop, c’è l’accordo al Mise: salvi 87 posti di lavoro

5 ottobre 2018

Accordo per i lavoratori Coop: si apre la nuova gestione targata Az Market. Ottantasette unità saranno assorbite dal gruppo calabrese (con relativa riduzione oraria e ridefinizione dei livelli di inquadramento), 41 andranno via con un incentivo di 40mila euro lordi e 5 saranno trasferiti in altre sedi Coop.

Questi i termini di un accordo sofferto, che ha a lungo diviso il fronte sindacale. Alla fine Cisl e Uil hanno firmato, mentre Ugl e Cgil hanno accettato con riserva, in attesa del via libera dei lavoratori. In ogni caso il percorso è tracciato e la strada obbligata porta dritto al gruppo calabrese, unica soluzione alternativa ai tagli.

Congelata la partita relativa alla gestione del bar. I dieci lavoratori che avrebbero dovuto rilevarne la gestione si sono tirati indietro e, a questo punto, è molto probabile che l’opzione dell’autoimprenditorialità resti inutilizzata.

Alla fine sui complessivi 133 lavoratori, ne sono stati salvati 87, anche se il prezzo pagato è stato decisamente salato. I full time sono passati da 20 a 10, così come tutti i contratti sono stati mediamente rivisti al ribasso.