“Io non rischio”: taglio del nastro per l’iniziativa della Protezione Civile. E da Ciampi novità sulle allerte meteo

“Io non rischio”: taglio del nastro per l’iniziativa della Protezione Civile. E da Ciampi novità sulle allerte meteo

13 ottobre 2018

Renato Spiniello – Terremoti, alluvioni, frane e altre calamità naturali. La Protezione Civile scende in 47 piazze della regione Campania (13 quelle irpine) per informare i cittadini e stimolare le amministrazioni comunali sulle buone pratiche da seguire in caso di terremoti o alluvioni che se diventano automatiche possono davvero salvare la vita.

L’iniziativa, denominata “Io non rischio”, è stata inaugurata stamane a Piazza Libertà. Al taglio del nastro erano presenti, oltre al Dirigente Responsabile della Protezione Civile Claudia Campobasso e al Vice Coordinatore Nazionale Italo Giulivo, anche il Sindaco di Avellino Vincenzo Ciampi con gli assessori De Marco, Mingarelli e Sciscio, il Prefetto Maria Tirone e le autorità militari.

“Informiamo i cittadini sui comportamenti da adottare durante una calamità naturale. In questa provincia c’è una grande vitalità da parte della Protezione Civile e delle associazioni di volontariato. L’apporto che ci danno è davvero significativo” ha spiegato la dott.essa Campobasso.

“La cultura della prevenzione deve essere diffusa in maniera sempre più incisiva – ha aggiunto invece il primo cittadino del capoluogo -. Proprio stamane, l’assessore alla Protezione Civile, l’ingegnere Rosario De Marco, ha fatto un importante annuncio: dalla prossima settimana, le allerte meteo che arriveranno dalla Protezione Civile, dalla gialla in poi, saranno comunicate alla popolazione tramite i pannelli a messaggio variabile che sono collocati in città. Cittadini più informati sono cittadini più consapevoli e responsabili. Il nostro lavoro è sempre orientato alla massima informazione e alla trasparenza”.