Internet gratis per tutti a Chiusano San Domenico, il sindaco: “Una rivoluzione in Italia”

Internet gratis per tutti a Chiusano San Domenico, il sindaco: “Una rivoluzione in Italia”

4 luglio 2019

Parte da Chiusano San Domenico una vera e propria rivoluzione della rete: la gratuità del servizio internet per i cittadini.

Entro questo mese il Comune di Chiusano sarà il primo comune d’Italia a offrire gratuitamente ai propri cittadini due servizi fondamentali:

– Una rete wi-fi libera sul territorio comunale accessibile senza credenziali e fruibile negli spazi pubblici del paese (oltre 10 postazioni esterne e 4 interne).

– Internet gratuito per ogni famiglia chiusanese sino a 20 Mega.

“Quest’ultimo servizio è una vera rivoluzione in Italia – dichiara il sindaco di Chiusano, Carmine De Angelis – Chiusano è il primo comune che offre gratuitamente internet a casa con una velocità di 20 mega senza costi e facendo risparmiare ad ogni utente dai 300 ai 500 euro annui. Il diritto all’accesso gratuito ad Internet ci pone in termini di servizi al pari delle più moderne città europee. A partire da lunedì sarà attivo il numero per istallare il servizio in ogni casa di Chiusano.”

Chiusano San Domenico è rientrato, infatti, tra i primi 2.800 comuni europei che hanno vinto un voucher WiFi4EU, l’iniziativa europea che promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi per i cittadini negli spazi pubblici, fra cui parchi, piazze, edifici pubblici, biblioteche, centri sanitari e musei, nei comuni di tutta l’Europa. Ma l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Carmine De Angelis, ha guardato oltre e, insieme al Gruppo Mac Srl, ha pensato di superare una nuova frontiera dei diritti: Internet gratis per tutti.

L’accesso a Internet è diritto fondamentale della persona e condizione per il suo pieno sviluppo individuale e sociale. L’interconnessione è diventata indispensabile nel mondo del lavoro e della società civile e garantirne a tutti l’accesso pone ciascun cittadino nelle condizioni di entrare a far parte appieno di un mondo sempre più digitalizzato. La rivoluzione di Chiusano dimostra che, indipendentemente dalla posizione geografica e dalle condizioni economiche di ciascun cittadino, si possono garantire a tutti diritti fondamentali.