Inquinamento, il monito del Vescovo: “Irpinia resti verde e accogliente”

Inquinamento, il monito del Vescovo: “Irpinia resti verde e accogliente”

8 dicembre 2017

Il Vescovo di Avellino, Mons. Arturo Aiello, da qualche mese insediatosi alla Diocesi di Avellino, si conferma attento alle problematiche della città, ricevendo, nella giornata di ieri a Palazzo Vescovile, le diverse associazioni ambientalistiche impegnate sul territorio irpino.

Particolare attenzione è stata posta ovviamente alla Valle del Sabato, in rappresentanza dell’associazione Salviamo la Valle del Sabato dal presule c’era infatti il Presidente Franco Mazza. “Le condizioni restano critiche e basta passare per Pianodardine per rendersi conto della qualità dell’aria – ha detto quest’ultimo al termine dell’incontro – Noi portiamo avanti la nostra battaglia che deve essere valida per tutto il territorio avellinese e non solo per i comuni di Arcella, Prata o Manocalzati”.

Duro anche il Vescovo Aiello, che ha lanciato il seguente monito: “Facciamo in modo che la verde Irpinia resti tale, all’insegna della speranza e dell’accoglienza. Dobbiamo renderci conto che abbiamo un senso di responsabilità nei confronti delle generazioni future, ovvero quello di fargli godere degli stessi aggi che abbiamo ricevuto noi. Occorre sensibilizzazione sul tema ambientale e far capire alle aziende che si può inseguire il profitto anche nel rispetto del territorio. L’esempio da seguire è quello del Nord Europa, avanti di 50 anni rispetto a noi”.