Infomobilità e trasporti, bando da 20 milioni per le infrastrutture del Mezzogiorno

Infomobilità e trasporti, bando da 20 milioni per le infrastrutture del Mezzogiorno

25 giugno 2019

Realizzare piattaforme e strumenti intelligenti di infomobilità, per il monitoraggio e la gestione del traffico di merci e persone attraverso ITS nei territori del Mezzogiorno per rafforzare la coesione economica, sociale e territoriale delle stesse aree.

Sono questi gli obiettivi dell’avviso di manifestazione di interesse del valore di 20 milioni di euro, pubblicata sul sito del Ministero dei Trasporti. Il bando avviato dal Programma Operativo Nazionale (PON) Infrastrutture e Reti 2014-2020 ha come scopo il miglioramento dei flussi di traffico di passeggeri e merci all’interno della rete infrastrutturale TEN-T (Trans-European Networks – Transport), cioè le reti di trasporto transeuropee, ma in questo caso nelle regioni obiettivo del Programma.

Le regioni interessate sono Campania, Basilicata, Calabria, Puglia e Sicilia. Inoltre, il progetto promuove, attraverso tecnologie digitali interoperabili, l’implementazione di soluzioni a sostegno del trasporto integrato e intermodale per aumentare l’efficienza, la sicurezza e la sostenibilità – ambientale, economica e sociale – dei trasporti e delle infrastrutture.

Il bando è stato pubblicato il 20 giugno 2019 e per i soggetti pubblici e privati, che forniscono servizi di pubblica utilità o interesse, ci saranno 90 giorni di tempo per partecipare. Le proposte dovranno essere recapitate, secondo le indicazioni del bando, sul portale istituzionale del Pon www.ponir.mit.gov.it. Per maggiori informazioni, è possibile consultare l’invito e la pagina dedicata sul sito Pon Infrastrutture e Reti 2014-2020.