Industria Italiana Autobus, Zaolino: “L’azienda è pronta al decollo”

Industria Italiana Autobus, Zaolino: “L’azienda è pronta al decollo”

28 febbraio 2018

La Segreteria Provinciale della Fismic di Avellino ha organizzato questa mattina, presso la sede Provinciale di Via Circumvallazione 108, una riunione con gli iscritti e i due delegati Fismic di Industria Italiana Autobus Giovanni Garofano e Gerardo Novino, per fare una valutazione dei risultati dell’incontro romano al Mise.

“La riunione di ieri – commenta il Segretario Provinciale Giuseppe Zaolino – ha fatto chiarezza sul ruolo di Invitalia e rilanciato la centralità della Regione Campania.

Invitalia che per sua natura giuridica/istituzionale non può entrare nel capitale sociale di nessuna azienda, sosterrà la crescita produttiva di IIA come ha fatto con la EMA di Morra de Sanctis.

Attraverso un fondo chiamato Equity che garantirà con il sistema bancario, il fabbisogno finanziario per passare dagli attuali 32 milioni di euro di affidamento agli oltre 100 che serviranno per produrre i 700 autobus in portafoglio.

La Regione Campania avrà un ruolo importante nel prossimo futuro perché questo fondo costituito all’interno di Invitalia potrà operare esclusivamente nel Sud, e per questo motivo abbiamo già chiesto e ottenuto dalla Presidente D’Amelio la convocazione nei prossimi giorni, di un tavolo di confronto con la presenza di Del Rosso per passare alla fase di rientro dei lavoratori.

Ieri – conclude il sindacalista – abbiamo individuato e sistemato l’ultimo pezzo del mosaico (l’aspetto finanziario).

Dopo la nascita della società, l’acquisizione delle commesse e l’appoggio delle banche con i nuovi affidamenti per accompagnare la produzione ci si potrà concentrare sull’attività produttiva consentendo il rientro dei lavoratori di Flumeri entro l’estate”.