Indagato Galati, candidato al Senato in Irpinia con il centrodestra

Indagato Galati, candidato al Senato in Irpinia con il centrodestra

15 marzo 2018

Il Gip del Tribunale di Catanzaro ha disposto il sequestro di beni per il valore di circa 200 mila euro all’ex deputato – e candidato non eletto al Senato in Irpinia con la coalizione di centrodestra – Pino Galati.

L’esponente di “Noi con l’Italia”, in qualità di presidente della fondazione “Calabresi nel mondo”, ente in house della regione Calabria attualmente sottoposta a procedura di liquidazione, avrebbe distratto fondi comunitari Por destinati alla fondazione stessa e risulta indagato per peculato, abuso d’ufficio e falsità ideologica.

Le indagini sono state condotte dai carabinieri del nucleo investigativo del Comando provinciale di Catanzaro con il coordinamento della Procura della Repubblica di Catanzaro.

I pm avevano perfino chiesto l’arresto dell’ex parlamentare, misura cautelare rigettata tuttavia dal Gip.