Incontro tra Ance, Comune di Avellino e sindacati

8 novembre 2013

Le OO.SS.Feneal Uil -Filca Cisl e Fillea Cgil , rappresentate rispettivamente dal segretario generale Carmine Piemonte, da Michele Barbone e dal segretario generale Antonio Di Capua, unitamente all’Associazione Costruttori Edili della provincia di Avellino, rappresentata dal Presidente, Giuseppe Scognamillo e dal Direttore Tonino Santosuosso , hanno avuto questa mattina un incontro presso il Comune di Avellino con il Sindaco Dott. Paolo Foti, volto ad affrontate le questioni inerenti il settore delle costruzioni nella città capoluogo. Dall’analisi fatta è scaturita la grave crisi del settore dovuta essenzialmente dalla mancanza dei finanziamenti regionali e nazionali; inoltre, si è fatto il punto sulle opere incompiute nella città di Avellino. Il Sindaco Foti ha analizzato con puntualità la effettiva situazione dei cantieri aperti sul territorio comunale e affermato l’impegno dell’Amministrazione nel portarli a termine. A tal proposito Sindacati e Ance hanno evidenziato la necessità di procedere con celerità alla ultimazione dei numerosi cantieri presenti in città, sia per assicurare la fruibilità delle opere ai cittadini, sia per rimettere in moto il comparto edilizio. Nel corso dell’incontro si è affrontato con determinazione il tema della legalità e della sicurezza, valori irrinunciabili perseguiti con il Protocollo siglato nel 2011 con il Comune di Avellino. Si è concordato, altresì, che occorre prestare massima attenzione a tutte le opportunità che possano consentire alla città di intercettare finanziamenti e misure di sviluppo complessivo mediante efficienza, capacità e competenze specifiche. Le OO.SS. unitamente all’ANCE hanno ribadito la massima collaborazione affinchè il settore possa vedere una ripresa significativa dal punto di vista degli investimenti, dell’occupazione e del rilancio dell’economia. Il tavolo ha concordato riunioni e focus periodici finalizzati al raggiungimento degli obiettivi.