Incontro intergenerazionale tra Carullo, i giovani e gli anziani

20 marzo 2010

Mercogliano – “Sviluppare la rete sociale che protegga e sostenga le famiglie, le classi disagiate della popolazione mercoglianese”. E’ questo uno dei capisaldi dell’azione di Massimiliano Carullo, vice sindaco uscente e candidato a sindaco per la lista Mercogliano 2010.
L’incontro svoltosi a Mercogliano, presso la sede del comitato elettorale Mercogliano 2010, ha evidenziato che è infatti centrale e prioritaria un’attenzione sociale e alle politiche sociali. Non solo, ma è questa anche la richiesta più urgente ed evidente che viene dalla gente di Mercogliano nei confronti preelettorali. “La necessità più forte che sto raccogliendo – spiega Massimiliano Carullo – è che nessun cittadino vuole essere lasciato solo. Lo stesso che io e i candidati di Mercogliano 2010 sentiamo come punto prioritario del nostro programma elettorale: qualità della vita e rete sociale”.
La crisi economica ha investito a pieno anche Mercogliano, Carullo lo vede nei tanti preoccupanti episodi di questi giorni.
L’ultimo, la chiusura dell’Alvi, “un segnale – rimarca il vice sindaco di Mercogliano – di un’economia che va in frantumi. La gente ha paura, la rete sociale deve prendere il sopravvento. La rete sociale, un sostegno forte alla persona, alle famiglie, a tutte le fasce della popolazione, dai bambini agli anziani, sarà il cuore della nostra azione amministrativa”.
Argomenti correlati: la sostenibilità ambientale e il potenziamento dei servizi ai cittadini.
Carullo ripete più volte: “Vogliamo impegnarci per trasformare i vincoli ambientali in opportunità. I segni concreti di questo impegno? Il Comune di Mercogliano – illustra Carullo – con un investimento in 5 anni di circa 5.000,00 euro è passato da zero a 500 Kw di energia prodotta da pannelli solari, energia pulita, a zero emissioni. Questo abbiamo fatto su tutti gli edifici comunali, questo continueremo a fare con impegno. Tutte le aree produttive saranno attrezzate con aree verdi, dove il cittadino potrà passare il proprio tempo libero. Abbiamo avuto un finanziamento di circa 6.500.000 di euro per la realizzazione del parco divertimento Mercurio, la città ei bambini che sorgerà a valle del Viale San Modestino con un area ristoro, area concerti, intrattenimenti etc.
Negli ultimi dieci anni, grazie alla politica di blocco delle cementificazioni, la popolazione è cresciuta di soli 750 abitanti. Mentre dal 1980 al 2000 la popolazione di Mercogliano è cresciuta di circa 6000 abitanti, è praticamente raddoppiata! Questi sono dati di fatto. E’ su questa linea che vogliamo muoverci, puntando sui servizi, la riqualificazione urbana, il miglioramento della qualità della vita. Nessuno sarà lasciato solo. La persona, la famiglia, la comunità sarà al centro della nostra agenda politica e della nostra azione amministrativa. Con i servizi, le politiche sociali, una rete sociale che partirà dai bambini, con più asili nido, fino agli anziani che rappresentano la memoria storica del nostro paese”. Politiche sociale e di welfare inclusivo per il candidato sindaco Massimiliano Carullo: “Nessuno parla di questo ma noi abbiamo improntato la nostra campagna elettorale confrontandoci quotidianamente sui contenuti e sulle prospettive future della nostra città.
Non raccogliamo livori, inciuci, pettegolezzi e meschinità, come avviene da altre parti.
Su questi temi ci confronteremo ancora con cittadini domenica, 22 marzo alle ore 17.00 presso il comitato elettorale di Via Nazionale Torrette”.