Incidente di Nola: stabili le condizioni di Giuseppe e Vincenzo, i due non migliorano

Incidente di Nola: stabili le condizioni di Giuseppe e Vincenzo, i due non migliorano

9 febbraio 2016

Mentre Angelo, dichiarato fuori pericolo, è tornato a casa già da qualche giorno, Giuseppe e Vincenzo, gli altri due giovani di Sperone coinvolti dell’incidente del 29 gennaio a Nola, restano in condizioni stazionarie ricoverati presso l’ospedale Cardarelli di Napoli.

Il reparto rianimazione lascia aperta una fessura di speranza, ma la situazione resta critica. Le ferite sul corpo dei due, in seguito al violento incidente, sono serie, le condizioni restano monitorate ed ogni minuto potrebbe rilevarsi determinante per la sorte dei ragazzi.

La prognosi è rigorosamente riservata, per tornare alla vita di tutti i giorni, Giuseppe e Vincenzo dovranno affrontare un percorso lungo e carico di insidie. Il popolo di Sperone e del Mandamento è vicinissimo ai suoi giovani, con preghiere e fiaccolate organizzate con cadenze settimanali e anche meno per incutere forza non solo ai due ma anche alle rispettive famiglie.