Inchiesta Teatro, interrogatorio fiume per Cipriano. E Gebbia querela Sibilia

Inchiesta Teatro, interrogatorio fiume per Cipriano. E Gebbia querela Sibilia

11 febbraio 2019

Renato Spiniello – Interrogatorio fiume questa mattina per l’ex Presidente del Cda del Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino Luca Cipriano, che per quattro ore ha provato a chiarire dinanzi al sostituto procuratore Maria Teresa Venezia la propria posizione in merito agli accertamenti che la pm sta svolgendo sulla gestione finanziaria del Massimo Cittadino.

Ascoltati, sempre in mattinata, anche i due ex membri del Consiglio di Amministrazione Salvatore Gebbia e Carmine Santaniello, anche loro iscritti a gennaio 2018 all’elenco degli indagati con le accuse di falso ideologico e peculato.

I tre, accompagnati dai rispettivi avvocati Benny De Maio, Sabato Moschiano e Gaetano Aufiero, hanno risposto alle domande della titolare dell’indagine, incaricata di far luce sulla contabilità del Teatro.

A margine degli stessi interrogatori, l’avvocato di Salvatore Gebbia, Gaetano Aufiero, ha fatto sapere che nei prossimi giorni presenterà un esposto-querela per diffamazione nei confronti del Sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia.

“Ho ricevuto mandato dal mio assistito – ha svelato il legale – di presentare querela per diffamazione nei confronti dell’onorevole Carlo Sibilia per il post pubblicato da quest’ultimo sul social network facebook in cui, relativamente all’inchiesta, fa riferimento a corruzione, ipotesi di reato non contestata allo stesso Gebbia. Mi auguro – ha concluso l’avvocato – che il Sottosegretario non si trinceri dietro l’immunità parlamentare”.