Il patron di Villa Esther e Santa Rita interrogato martedì

Il patron di Villa Esther e Santa Rita interrogato martedì

25 gennaio 2020

di AnFan – Si terrà martedì l’interrogatorio di Vincenzo Schiavone, finito ai domiciliari nell’inchiesta della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere su trentanove persone. L’imprenditore è patron delle cliniche irpine Santa Rita e Villa Esther. Il passaggio di alcuni posti letto, proprio da Villa Esther alla struttura sanitaria Pineta Grande di Castelvolturno è finita nelle carte dell’indagine. La direzione amministrativa della struttura sanitaria di Castel Volturno ha chiarito come la concentrazione dei posti letto in un’unica struttura della stessa proprietà sarebbe derivata dall’obbligo di dare seguito al decreto Balduzzi.

I domiciliari sono stati emessi dal gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere e nel provvedimento rientrano anche un tecnico di parte della struttura sanitaria napoletana, Domenico Romano, raggiunto dal divieto di dimora nella regione Campania, e un funzionario della Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio di Caserta, Giuseppe Schiavone, per il quale è stata applicata l’interdittiva della sospensione dell’esercizio dei pubblici uffici per un anno.