Inchiesta Fanpage, Carlo Sibilia: “Quadro criminoso da destra a sinistra”

Inchiesta Fanpage, Carlo Sibilia: “Quadro criminoso da destra a sinistra”

21 febbraio 2018

“L’inchiesta della testata giornalistica Fanpage.it restituisce un chiaro quadro criminoso”.

Carlo Sibilia interviene a gamba testa sull’inchiesta Fanpage, denominata Blood Money, che ha causato un terremoto politico che si ingigantisce ogni giorno, ed ogni video, di più. Ieri il Governatore della Campania Vincenzo De Luca ha dato forfait al convegno organizzato dai vertici del Pd irpino ad Atripalda.

“L’inchiesta della testata giornalistica Fanpage.it – commenta Sibilia – restituisce un chiaro quadro criminoso nel quale sono coinvolti i De Mita, i De Luca e Passariello, ovvero centro, centro-destra e centro-sinistra: un sistema politico che tratta i servizi pubblici, come lo smaltimento dei rifiuti e la gestione dell’acqua, per affari personali e profitti privati fatti di soldi, mazzette e percentuali ai danni della salute dei cittadino.

Abbiamo capito che in termini di corruzione De Luca porta i pantaloni corti rispetto ai De Mita. Li abbiamo sentiti spavaldi per tutta la campagna elettorale, li abbiamo sentiti attaccare il Movimento Cinque Stelle senza nessun argomento. Ora cosa hanno da dire questi signori, cosa ha da dire il professor Belgiorno, cosa hanno da dire tutti i candidati del Pd, cosa hanno da dire i candidati del centro-destra che fanno della legalità il loro cavallo di battaglia, salvo poi avere un leader come Berlusconi che ha pagato Cosa Nostra?

Se è necessario – conclude Sibilia – andremo nelle case di tutti i cittadini oppure prenderemo in affitto sale cinematografiche e mostreremo loro il video di Fanpage, perché la scelta da fare il prossimo 4 marzo è a favore o contro questo sistema criminoso.”