Incendio Avellino, i sindacati dei vigili del fuoco: “Orgogliosi di tanto affetto”

Incendio Avellino, i sindacati dei vigili del fuoco: “Orgogliosi di tanto affetto”

16 settembre 2019

Le parole “Rispetto per i pompieri, grazie di esistere siete il nostro orgoglio” apparse in uno striscione nei pressi del Comando provinciale Vigili del Fuoco “ci riempiono di orgoglio e ci danno la forza di affrontare il nostro lavoro con maggiore incisività. Ringraziamo la popolazione avellinese” affermano in corso Antonio Barone e Fernando Cordella rispettivamente Segretario Generale della Federdistat-Cisal e Presidente di Anppe Vigili del Fuoco.

“Questa attenzione – hanno aggiunto – deve essere corrisposta in forma decisa da parte delle istituzioni, con l’attuazione di un piano preventivo focalizzato alle industrie con rischi specifici e nello stesso tempo per gli impianti di trattamento rifiuti. In diversi interventi i vigili del fuoco rischiano la vita, ma nello stesso tempo con la loro celerità riescono ad evitare tragedie. Ricordiamo che ad Avellino ci sono volute 24 ore per domare le fiamme e si è evitato una tragedia per il tempestivo intervento. Le fiamme rischiavano di raggiungere un distributore adiacente allo stabilimento”.

Barone e Cordella hanno poi concluso spiegando che “il nuovo assetto politico del Ministero dell’Interno ha il dovere di dare risposte immediate sia per la salute e sicurezza degli stessi Vigili del Fuoco ma anche per l’intera popolazione”.