In scena gli ospiti della casa sulla Roccia per degenti del Moscati

9 giugno 2014

La solidarietà e il volontariato non dimenticano la sofferenza della malattia. Arriva anche all’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino lo spettacolo teatrale inedito, scritto e realizzato dagli ospiti della Comunità terapeutica “La Casa sulla Roccia”, con la collaborazione degli artisti del Teatro di Gluke.
La piece “La strada in una giornata di sole” andrà in scena nell’Aula Magna della Città ospedaliera (primo piano, settore B) dopodomani, mercoledì 11 giugno, alle ore 16.30. Allo spettacolo sono stati invitati a partecipare tutti i pazienti che sono nelle condizioni di assistere alla manifestazione: l’obiettivo dell’iniziativa, infatti, è proprio quello di donare ai degenti qualche ora di svago e, nello stesso tempo, di lanciare, attraverso il significato della rappresentazione, un messaggio di fiducia e di speranza. “La strada in una giornata di sole” racconta, come recita il titolo, di una giornata passata in strada, dall’alba al tramonto. Un breve lasso di tempo in cui, però, si possono cogliere tutti i significati di una vita intera, con i suoi gli errori, i suoi ripensamenti, le incertezze, i rimpianti, la speranza.
L’evento è stato realizzato con il patrocinio dell’Istituzione Teatro Gesualdo, della Banca della Campania, dell’Associazione TrecentoSessanta Irpinia, del Comando dei Vigili del Fuoco di Avellino. Dal 2007 nella sede operativa del centro di solidarietà “La Casa sulla Roccia” è attivo il laboratorio teatrale rivolto ai 30 ospiti della struttura. L’esperienza del teatro ha una duplice finalità: da un lato favorisce l’espressione del sé degli ospiti della comunità e dall’altro è uno strumento di prevenzione rivolto alla popolazione giovanile, attraverso il quale si cerca di sviluppare il dialogo sulle problematiche adolescenziali, favorendo la ricerca dei valori della non violenza, del rispetto di sé e degli altri, della responsabilità.