In giro con pistola carica e pronta a sparare, arrestato pregiudicato del Vallo Lauro

In giro con pistola carica e pronta a sparare, arrestato pregiudicato del Vallo Lauro

24 marzo 2016

In carcere un pregiudicato del Vallo Lauro.

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Compagnia di Baiano e in particolare, i Carabinieri della Stazione di Avella, hanno fermato il 50enne mentre a Sperone (Avellino), era alla guida della propria autovettura.

All’esito di perquisizione dell’auto, i militari rinvenivano, occultata in un borsello, una pistola semiautomatica calibro 7.65, con matricola abrasa, completa di caricatore contenente cartucce dello stesso calibro.

Al momento del rinvenimento la pistola, in ottime condizioni e ben oliata, presentava la sicura disinserita e, quindi, pronta all’uso.

Sono al vaglio dei Carabinieri le diverse ipotesi investigative finalizzate anche a chiarire il motivo per il quale il citato pregiudicato era, in pieno giorno, in giro con a seguito una pistola (con matricola abrasa al fine di non poter risalirne all’origine e quindi di associarla ad un legittimo detentore) perfettamente approntata per il suo impiego.

Il 50enne, inchiodato alle proprie responsabilità da tutte le evidenze raccolte, veniva quindi dichiarato in stato di arresto in quanto ritenuto responsabile dei reati di detenzione illegale di arma clandestina e munizioni nonché ricettazione.

Dopo le formalità di rito espletate in Caserma, l’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Bellizzi Irpino a disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.
La pistola rinvenuta è stata sottoposta a sequestro.

Dall’inizio del 2016 nove sono le armi da fuoco sottoposte a sequestro da parte dei Carabinieri della Compagnia di Baiano.