In fuga dai Carabinieri, prima in auto e poi a piedi fanno perdere le proprie tracce

In fuga dai Carabinieri, prima in auto e poi a piedi fanno perdere le proprie tracce

18 febbraio 2016

Due ladri avevano appena tentato di mettere a segno un furto in abitazione a Conza della Campania: intercettati ed inseguiti dai Carabinieri, abbandonano l’autovettura rubata in giornata nel salernitano e fuggono a piedi.

Fondamentale l’immediata comunicazione pervenuta alla Centrale Operativa che segnalava due uomini che scavalcavano il recinto di un villetta, nel centro abitato del piccolo paese altirpino.

Immediatamente, i Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi, ricevuta la notizia, davano attuazione ad un articolato e consolidato dispositivo al fine di intercettare e bloccare la Fiat Punto con a bordo quei due malviventi. Infatti, i militari del Nucleo Radiomobile, in sinergia con quelli delle Stazioni di Sant’Andrea e Morra De Sanctis, riuscivano ad intercettare l’autovettura segnalata che, inseguita lungo la SS 7 “Ofantina”, finiva fuori strada: i suoi occupanti riuscivano tuttavia a far perdere le loro tracce nelle campagne circostanti, favoriti della folta vegetazione e dell’oscurità.

L’autovettura, recuperata dai Carabinieri, è stata sottoposta a sequestro.