In campo sotto falso nome,va via anzitempo per non farsi riconoscere

11 dicembre 2011

Sconfitta per tre a uno dell’Audax sul campo del Karma di mister Peluso. Il primo tempo vede le due squadre in equilibrio sia dal punto di vista del gioco sia da quello delle occasioni. Al 20′ Marsicano si divora il gol del vantaggio davanti al portiere, mentre alla mezz’ora il Karma colpisce con Maffettone. Prima del riposo si assiste all’espulsione di Elvis Ferrentino per doppia ammonizione e a una sostituzione che solleverà un polverone. Secondo l’Audax “Il n. 7 del Karma abbandonerà il campo senza alcun preavviso e non risulterà più reperibile per un eventuale riconoscimento da parte dell’arbitro, dopo che la dirigenza dell’Audax aveva fatto presente al direttore di gara che tale Nappi era in realtà lo squalificato Attilio Sepe”. Nel secondo tempo gli ospiti reagiscono alla grande e pervengono al pareggio con Marro su assist di Marsicano. L’Audax spinge e sfiora la rete del sorpasso in più di un’occasione, ma il portiere Rogojina compie tre miracoli sulle conclusioni di Marsicano, Marro e Pisaniello.
Nel momento di massimo sforzo per i caudini, arriva la doppietta di Vincenzo Ferrentino che regala la vittoria alla squadra di Lauro. Ricorso – La squadra del presidente Luca Clemente ha fatto già sapere che presenterà reclamo per la posizione del n. 7 del Karma Attilio Sepe, squalificato, che avrebbe giocato sotto il nome di tale Nappi.
Tabellino:
KARMA – AUDAX CERVINARA 3-1
RETI: 30’ pt Maffettone (K), 3’ st Marro (AC), 25’ st e 40’ st Ferrentino V. (K).
KARMA: Rogojina, Fusco, Ronga, Giagnuolo, Iovino, Mastroieni, Nappi (40’ pt Peluso), Vecchione, Ferrentino E., Ferrentino V., Maffettone. A disp.: Rega.
All.: Peluso.
AUDAX CERVINARA: Lombardi, Porreca, Girardi, Criscuoli (35′ st Checola), Maietta, Monetti, Marro, Ceccarelli, Marsicano, Pisaniello, Cioffi (15′ st Giordano, 20′ st Valente V.).
A disp.: Ferraro, Boffa, Mainolfi.
All.: Falzarano.
ARBITRO: Ciro Ricci di Napoli
ESPULSO: Elvis Ferrentino (K) al 38’ pt per doppia ammonizione.
NOTE: terreno in erba sintetica, spettatori un centinaio circa.