In autostrada con targa bulgara senza mai pagare il pedaggio, fermato

In autostrada con targa bulgara senza mai pagare il pedaggio, fermato

1 febbraio 2016

Negli ultimi sette giorni, a seguito di servizi disposti al fine di potenziare i controlli sulla viabilità autostradale ed extraurbana, gli agenti della Polizia di Stato appartenente alla Sezione Polizia Stradale di Avellino ed ai dipendenti reparti autostradali, diretto dal Vice Questore dott. Renato Alfano, hanno sottoposto a controllo 386 veicoli, 150 dei quali veicoli destinati al trasporto merce.

Inoltre hanno provveduto a contestare 120 violazioni al Codice della Strada, con il ritiro immediato di 2 patenti di guida per gravi violazioni e di 8 carte di circolazione.

Il personale della Sottosezione Polizia Stradale di Avellino Ovest ha preceduto al sequestro penale di un’autovettura di provenienza bulgara il cui conducente si è sottratto in diverse occasioni all’obbligo di ottemperare al pagamento del pedaggio autostradale.

Nel contempo il personale della Sottosezione Polizia Stradale di Grottaminarda ha proceduto al sequestro penale di un’auto d’epoca in quanto provento di attività illecita.

Infine, nella mattinata di ieri, verso le ore 11, gli agenti della Sezione Polizia Stradale di Avellino, procedevano al fermo di un’autovettura, che circolava sulla strada SS 7 bis “Terra di Lavoro”, la quale, da successivo controllo risultava essere stata radiata dalla circolazione, nonché nel contempo, priva di copertura assicurativa e pertanto sottoposta ai sensi del Codice della Strada a sequestro amministrativo finalizzato alla successiva confisca.

Per di più, il conducente, persona gravata da precedenti penali, era alla guida con patente sospesa e pertanto è stato sanzionato, sempre ai sensi del Codice della Strada, con successivo provvedimento di revoca del titolo di guida.